Fai silenzio!

Dal Vangelo secondo Luca (Lc 2,16-21)

In quel tempo, [i pastori] andarono, senza indugio, e trovarono Maria e Giuseppe e il bambino, adagiato nella mangiatoia. E dopo averlo visto, riferirono ciò che del bambino era stato detto loro.
Tutti quelli che udivano si stupirono delle cose dette loro dai pastori. Maria, da parte sua, custodiva tutte queste cose, meditandole nel suo cuore.
I pastori se ne tornarono, glorificando e lodando Dio per tutto quello che avevano udito e visto, com’era stato detto loro.
Quando furono compiuti gli otto giorni prescritti per la circoncisione, gli fu messo nome Gesù, come era stato chiamato dall’angelo prima che fosse concepito nel grembo.

La Donna del silenzio di cui parlo nel post

Tra le immagini più care che conservo nella mia Bibbia, c'è quella della Donna del silenzio. Una Madonna col dito sulla bocca che mi invita a fare silenzio. Quando sono inquieto, arrabbiato, preoccupato, quando non comprendo pienamente il senso di quello che mi sta accadendo, quando mi lamento perché le cose non vanno come dico io (!!) la guardo e mi sento dire: «Fai silenzio! Calmati, respira, aspetta. Cosa leggi? Cosa vedi?».

Maria, da parte sua, custodiva tutte queste cose, meditandole nel suo cuore. Maria mi insegna a fermarmi e a prendere la giusta distanza dagli eventi, mi educa a dare a Dio il suo tempo. Maria mi aiuta a leggere la mia storia e a guardare le cose e gli eventi con gli occhi di Dio. Maria è maestra di contemplazione.

Maria, da parte sua, custodiva tutte queste cose, meditandole nel suo cuore. Nella sua pedagogia, la Chiesa ci propone l'atteggiamento giusto per vivere l'anno che inizia oggi. Solo assumendo lo sguardo di Dio sul mondo e sugli uomini e le donne nostri fratelli e sorelle, possiamo comprendere che il Bene opera continuamente nella storia! E Maria ci prende per mano e ci accompagna in questo cammino di speranza.

Fermiamoci dunque, facciamo silenzio e custodiamo nel cuore tutta la nostra vita; vi scopriremo la presenza efficace di Gesù che guida provvidenzialmente la nostra storia e quella del mondo.

Buon anno e buona domenica!

Un pensiero su “Fai silenzio!

  1. ant

    Maria custodisce, meditando. Nel silenzio.

    Gesti di mamma al bimbo quello del dito sulla bocca per invitare al silenzio.
    Perché al silenzio ci si educa.
    Non è semplicemente assenza di parola; è mettere a tacere i pensieri.
    È trovare quel punto dentro di me dove tutte le cose convergono nulla.
    E quando il mio io tace, allora posso 'sentire'.
    E essere.
    Essere con.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *